Santa Maria in Colle

Santa Maria in Colle

L’inaspettato menhir


La chiesa di Santa Maria in Colle è la chiesa più antica di Laces. In dialetto sudtirolese viene anche chiamata Bichlkirche (chiesa sul colle), perché si trova su una piccola altura. Si tratta di una delle costruzioni sacre più interessanti di tutta la Val Venosta, poiché in essa si fondono armonicamente elementi romanici, gotici e barocchi. La muratura a vista appare come il più evidente degli elementi architettonici romanici. Un’iscrizione indica che la navata della chiesa fu ristrutturata nel 1450, mentre verso la fine del XVII secolo venne aggiunta una cappella laterale con cupola, impreziosita da diverse pitture.
Santa Maria in Colle
Santa Maria in Colle
Durante i lavori di ristrutturazione del 1992 venne ritrovato un prezioso manufatto risalente all’età del bronzo. Nascosta sotto il rivestimento barocco dell’altare gotico, giaceva infatti una stele di marmo di Lasa risalente a circa 5000 anni fa, impiegata come sostegno all’altare stesso. Il ritrovamento della stele su questa collina lascia presagire che nel Neolitico qui si trovasse un luogo di culto. Il “menhir di Laces”, che appartiene probabilmente al gruppo lombardo della Valcamonica, è esposto nella vicina chiesa di San Nicolò.
Impressioni
Fai partecipare i tuoi amici ...
Condividi le storie sul tuo profilo e fai sapere ai tuoi amici quello che ti ha entusiasmato!