Castello di Castelbello

Castello di Castelbello

Fortezza romanica e sede di giustizia

Visibile già in lontananza, quello di Castelbello è uno dei più bei castelli dell’Alto Adige e troneggia maestoso su un imponente sperone di roccia sulle rive del fiume Adige. Citato per la prima volta in un documento del 1238, la fortezza medievale dei signori di Montalban fu data in pegno alla famiglia Hendl di Coldrano nel 1531. Entrambe le famiglie nobili sono oggi estinte.

Nel 1290 Castelbello divenne proprietà dei signori del Tirolo, e, dal 1300, sede di un tribunale e cancelleria, presieduto da un giudice sovrano e un balivo.
Castello di Castelbello
Il nucleo romanico originale consisteva in un palazzo che occupava tutto il fianco orientale del castello. La cappella romanica del castello, col suo coro rettangolare, è menzionata per la prima volta nel 1317 ed è di particolare interesse archi- tettonico. Un frammento di affresco di San Cristoforo, sul muro esterno della cappella del castello, suggerisce che in origine l’edificio religioso fosse indipendente e non integrato nel castello.

A causa della sua posizione esposta, la muratura del Castello di Castelbello fu ripetutamente rafforzata nel corso del tempo e protetta dalla costruzione di fortificazioni più moderne e più robuste. Un declino temporaneo si verificò durante il XIX secolo, quando il castello fu in gran parte distrutto da un incendio e solo parzialmente ricostruito per scopi residenziali. Divenne infine proprietà della Repubblica Italiana e da allora è stato utilizzato come sede di mostre e concerti.
Castello di Castelbello: 6 luglio - 5 settembre
 
lun
mar
mer
gio
ven
sab
dom
11:00 - 11:50
14:00 - 14:50
15:00 - 15:50
16:00 - 16:50
Immagini
Il contenuto vi è stato utile?
Grazie mille per il vostro commento!
Grazie!
Fai partecipare i tuoi amici ...
Condividi le storie sul tuo profilo e fai sapere ai tuoi amici quello che ti ha entusiasmato!